Numero risultati: 61
  • Comparto mangimistico, non influenza solo l'alimentazione animale

    Il settore mangimistico non influenza soltanto il comparto zootecnico e l’alimentazione animale. Dalle caratteristiche dei mangimi dipendono, infatti, diversi aspetti: il benessere e la salute degli allevamenti, la qualità, i prezzi e la sicurezza...

    07-08-2016
  • Royal Society, l'UE non può fare a meno delle biotecnologie

    Il divieto di ricorrere alle colture geneticamente modificate nell'Unione Europea deve essere rivisto. Lo afferma Venkatraman Ramakrishnan, vincitore del premio Nobel per la chimica nel 2009 e Presidente dell'associazione scientifica britannica Royal Society....

    05-06-2016
  • Ogm, sicuri per il consumo umano

    Gli alimenti prodotti con ingredienti geneticamente modificati sono sicuri per il consumo umano. Non presentano, infatti, differenze rispetto a quelli realizzati con i metodi tradizionali. Ad affermarlo, in uno studio descritto sulla rivista britannica The...

    23-05-2016
  • Ogm, nessun danno per l’uomo e l’ambiente

    Gli organismi geneticamente modificati (Ogm) non sono dannosi per l’uomo e per l’ambiente. Lo afferma un gruppo di esperti della National Academies of Science statunitense, che ha analizzato gli effetti del consumo di prodotti Gm negli ultimi tre...

    20-05-2016
  • Efsa: pubblicate linee guida sulla valutazione scientifica dei pesticidi

    Realizzata una nuova guida sulla valutazione scientifica dei pesticidi. Obiettivo del documento è quello di armonizzare, a livello globale, le modalità di esecuzione degli “studi sulla dissipazione dei pesticidi nel suolo eseguiti in campo...

    16-03-2016
  • Rese inferiori, inquinamento e prezzi più alti: gli effetti di un'agricoltura senza Ogm

    Impedire l'impiego degli organismi geneticamente modificati avrebbe effetti negativi sulla resa delle colture, sui prezzi degli alimenti e sull'ambiente. Lo sostengono, in uno studio che sarà pubblicato sulla rivista AgBioForum, i ricercatori della Purdue...

    14-03-2016
  • COP21 - Accordo globale sul clima

    Il 12 dicembre 2015 è stato raggiunto a Parigi, nel corso della 21a Conferenza delle Parti sul Clima delle Nazioni Unite (COP21), il primo accordo globale sui cambiamenti climatici. L’obiettivo prioritario dell'Accordo è stato quello di...

    10-03-2016
  • Ogm, appello a favore di oltre 1.600 scienziati

    Più di 1.600 scienziati hanno firmato una petizione a favore degli organismi geneticamente modificati (Ogm). L'istanza sottolinea la sicurezza di queste colture, che potrebbero determinare notevoli benefici per l'ambiente per la lotta alla malnutrizione....

    29-02-2016
  • Linee guida Fao-Leap: migliorare l'impatto ambientale della produzione zootecnica

    Migliorare l'impatto globale dei processi produttivi zootecnici sull'ambiente. È questo l'obiettivo delle Linee guida “Global Feed Life Cycle Assessment”, elaborate dalla Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e...

    04-05-2015
  • Carne, dalla filiera un impatto ambientale sostenibile

    Mangiare carne nelle giuste quantità è sostenibile per l'ambiente. Il messaggio arriva dal settore zootecnico italiano rappresentato da Assica, Assocarni e Unitalia secondo cui l'impatto ambientale della produzione e quindi del consumo di carne...

    27-02-2015
  • Piante biotech, i vantaggi non sono solo economici

    Non solo vantaggi economici: le piante geneticamente modificate sono anche amiche dell'ambiente. A svelarlo è l'analisi “Global Status of Commercialized Biotech/GM Crops: 2012” condotta dall'ISAAA, l'International Service for the Acquisition...

    07-03-2013