• Ifif: il futuro dei settori alimentare e mangimistico al centro del 6° Gffc

    Print

    Il congresso di svolgerà il prossimo marzo in Tailandia

    6th gffc post 2019

    Quali sfide attendono il settore alimentare e il comparto mangimistico nel prossimo futuro? A questa domanda cercherà di rispondere il “6° Global Feed & Food Congress (Gffc)”, che per la prima volta si svolgerà nella regione dell'Asean (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico) e riunirà i produttori di mangimi e di alimenti provenienti da tutto il mondo a Bangkok (Tailandia) dall'11 al 13 marzo 2019. Il congresso, intitolato: “Il futuro dei settori feed & food - siamo pronti?”, è stato organizzato dall’International Feed Industry Federation (Ifif), in collaborazione VIV worldwide e con il supporto tecnico dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao). Giunto alla sesta edizione, Gffc si è affermato come il principale evento globale del suo genere e punta a fornire una piattaforma mondiale in cui gli imprenditori, gli esperti del settore e le autorità governative possano riunirsi per discutere le tematiche connesse alla sicurezza alimentare e mangimistica, alla tecnologia e alla sostenibilità.

    Secondo gli organizzatori, il sesto Gffc dovrebbe attirare oltre 350 delegati di alto livello provenienti da tutto il mondo. Relatori specializzati metteranno a disposizione dei partecipanti le loro conoscenze e competenze in occasione di tavole rotonde e plenarie. Inoltre, durante il congresso saranno previste sessioni dedicate alla rivoluzione digitale, alla sostenibilità, alla sicurezza di alimenti e mangimi, all’innovazione in campo nutrizionale, ai regolamenti e alle politica globali, alla leadership, al commercio e ai mercati e, infine, al futuro dei sistemi di allevamento.

    “Siamo molto contenti che il prossimo Gffc si terrà in Tailandia, che si trova al centro di una regione in rapida crescita per il settore dei mangimi e degli alimenti – afferma Daniel Bercovici, Presidente Ifif -. Il tema del Congresso ‘Il futuro dei settori feed & food - siamo pronti?’ è connesso alla sfida globale che punta a fornire fonti proteiche di origine animale sicure, economiche, nutrienti e sostenibili attraverso soluzioni innovative per sfamare 9 miliardi di persone entro il 2050, e riflette il nostro desiderio di raggiungere quest’obiettivo per far crescere la popolazione mondiale ora e in futuro. Non vediamo l'ora di dare il benvenuto ai leader globali della catena alimentare e mangimistica a Bangkok. Crediamo fermamente che solo lavorando insieme potremo soddisfare la richiesta di produrre il 60% di cibo in più entro il 2050 e di riuscire a farlo in modo sostenibile”.

    red. 20-09-2018 Tag: ififsicurezza alimentaremangimisostenibilitàinnovazione
Articoli correlati
  • Sicurezza alimentare, uso additivi alimentari conforme ai regolamenti

    In Italia l’impiego degli additivi alimentari nelle diverse filiere di produzione è conforme ai regolamenti. Lo sottolinea la “Relazione al Piano nazionale additivi 2015-2018 relativa ai dati 2017” pubblicata dal Ministero della Salute...

    21-10-2018
  • Comitato nazionale sicurezza alimentare, al via il rinnovo

    Con il Decreto ministeriale 19 settembre 2018, il Ministro della Salute Giulia Grillo ha disposto il rinnovo del “Comitato nazionale per la sicurezza alimentare (Cnsa)”, scaduto da alcuni mesi. Si tratta di un organo tecnico-consultivo in materia di...

    19-10-2018
  • Al via consultazione su additivi per mangimi

    L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha avviato una consultazione pubblica sulla bozza delle “Linee guida per la valutazione della sicurezza per l’ambiente degli additivi per mangimi”. Il documento è stato...

    17-10-2018
  • Trasformare sistema alimentare per nutrire le persone e salvare il pianeta

    Per nutrire la popolazione mondiale in crescita e per salvaguardare il pianeta occorre trasformare il sistema alimentare, in modo da renderlo più sostenibile. Lo ha affermato José Graziano da Silva, Direttore Generale dell’Organizzazione...

    11-10-2018
  • Un agroalimentare di prodotto e non di normative

    I prodotti ottenuti con la nuova, moderna tecnica dell’editing genomico vanno considerati secondo la recente (25/07/18) sentenza della Corte di Giustizia Europea alla stregua dei vecchi organismi geneticamente modificati (OGM) e sono soggetti alle stesse...

    07-10-2018